Danzamovimentoterapia con Natalina Susat - www.ctolmi24.it
1092
post-template-default,single,single-post,postid-1092,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Danzamovimentoterapia con Natalina Susat

Ritorno alle radici e all’essenziale

 

Quando: i giovedì 10 gennaio, 17 e 24 gennaio, 21 e  28 febbraio e 7, 14, 21 Marzo.

Orari: h 19.00-20.30

 

Il tema sarà DANZA LE ORIGINI, inteso come ritorno alle proprie radici, all’essenziale.

Quest’anno ricorrono per me 20 anni che pratico conduzione di gruppi e sessioni individuali con varie tecniche di danzaterapia e quindi in onore proprio delle mie radici formative e dei due percorsi che mi sono più cari, proporrò , in collaborazione con Associazione onlus di artiterapie Laltrarte, l’approfondimento in particolare di: MOVIMENTO AUTENTICO ed EXPRESSION PRIMITIVE ( il filone etno-antropologico della danzaterapia).

Il Movimento Autentico nasce in California negli anni ’50 con la danzaterapeuta Mary Starks Whitehouse, l’approccio da lei utilizzato è andato poi ad integrarsi ai suoi studi presso il C.G. Jung Institut di Zurigo. Il Movimento Autentico ha continuato ad evolversi negli ultimi trent’anni approfondendo vari aspetti della pratica, offrendo una grande possibilità di risveglio del corpo e dell’anima insieme, all’interno del setting della terapia, nella meditazione e nel lavoro artistico creativo.

Expressione Primitive: i fondatori di questo metodo negli anni ’70 sono France Schott Billmann, psicanalista, antropologa e danzaterapeuta francese che ho seguito personalmente per anni e tutt’ora quando posso e Herns Duplan, danzatore di origini haitiane, trasferitosi in Francia. Il termine Expression Primitive rimanda a tutto ciò che per gli uomini è universale e si riferisce alla preziosa eredità dell’era preistorica. Riguarda, in particolare, le strutture psichiche primarie che si creano nello sviluppo del bambino.

La persona viene considerata in modo globale e come attore sociale e si lavora mediante movimenti archetipici, gesti e rituali presenti in tutte le culture tradizionali.

 

Condotto da:

Natalina Susat, Danzamovimentoterapeuta, (DMT) con formazione  svolta presso il Centro Studi Danza Arte Terapia, a Milano ed iscritta all’albo dell’ A.P.I.D. (Associazione Professionale Italiana Danzaterapeuti) dal 2000.

Svolge l’attività di danzaterapeuta  in Trentino ed in altre regioni d’Italia, presentando soprattutto un filone etno-antropologico che recupera le gestualità, le danze ed i rituali di varie culture ed antiche tradizioni. Segue gruppi sia di adulti che di bambini ai fini di un benessere psico-corporeo e in caso di patologie con obiettivi più terapeutici.

Questa attività  di DMT è arricchita ed integrata dalla formazione ed esperienza di 25 anni come consulente sistemico-relazionale per le tematiche delle relazioni interpersonali, familiari e di mediazione dei conflitti interpersonali.

Nel settembre 2005 forma l’Associazione onlus di Artiterapie LALTRARTE, di cui è tutt’ora Presidente (www.laltrarte.org) e dal 2006 lavora, oltre che individualmente, anche in stretta collaborazione con musicoterapeuti, musicisti, arteterapeuti, artisti e vari operatori olistici.

 

Per info ed iscrizioni:

Tel – 339 4602596, email – info@laltrarte.org

www.laltrarte.org